Giostra del Borgo

La giostra del Borgo di San Luca a Ferrara

 

25 Giugno 2012

Si è svolta a Ferrara presso le strutture dell’Ippodromo dal 7 al 24 giugno scorso la ormai consueta Giostra del Borgo.
Quest’anno, per la prima volta, è stato allestito dal Circolo Scacchistico Estense uno stand riservato agli scacchi dove hanno avuto luogo partite, corsi di scacchi tematici e di vario livello, rappresentazioni teatrali inerenti il nobilgiuoco e tanto altro.
Seppur partiti in sordina nel corso delle serate l’affluenza e la partecipazione di scacchisti e/o di semplici curiosi è andata sempre più aumentando così che al termine della Giostra si sono registrate oltre 250 partite disputate, oltre 100 le sfide ricevute dal “Paggio Fernando”.

Una cinquantina, nel complesso, i nuovi “contatti” istaurati con giovani scacchisti di Ferrara e provincia che si sono dichiarati entusiasti di potersi “avvicinare” all’affascinante gioco degli scacchi!
Una mole di lavoro e di risultati di tutto rispetto per la quale un sentito ringraziamento ritengo sia doveroso rivolgerlo innanzi tutto al signor Massimo Berti ed alla sua famiglia (Raffaella, Nicola e Claudia) che con puntualità e costanza hanno allestito lo stand scacchistico ogni sera alle ore 18 per tutta la durata della Giostra.
Un encomio, per la bravura dimostrata, va alla pittrice di Formignana, la signora Latta Antonella, che è riuscita, con affermata maestria, a raffigurare su legno una rappresentazione scacchistica indicando, a letere, i recapiti del Comitato scacchistico giovanile della provincia di Ferrara: tale opera è stata esposta, ogni sera, quale insegna dello stand.
Lodevole, inoltre, la dedizione con cui l’istruttore FSI Trevisani Guelfo ha impartito le sue magistrali lezioni tematiche di scacchi.
Presso lo stand degli scacchi sono stati sensibilizzati, infine, vari esponenti del Comune di Ferrara che hanno permesso di poter fruire dei locali di AREA GIOVANI, in via Labriola (laterale di via Krasnodar), dove si potrà progettare ed organizzare tutte quelle iniziative volte alla diffusione della conoscenza del gioco degli scacchi fra i giovani di tutta la provincia di Ferrara!
In conclusione, quanto vissuto quest’anno alla Giostra del Borgo è stata certamente un’esperienza molto positiva che auspichiamo di ripetere il prossimo anno con rinnovato entusiasmo.

Antonio Dentale