2°Festival Internazionale "Lignano Sabbiadoro"

31 Luglio - 7 Agosto 2016

Classifica finale Torneo B

Commento di Maurizio Occari

Un breve resoconto sul torneo di Lignano Sabbiadoro, conclusosi ieri, domenica 7 agosto 2016, al quale ha partecipato una nutrita compagine di ferraresi.
La manifestazione, iniziata il 31 luglio, avrebbe dovuto consistere di tre tornei distinti: Torneo A (“Master” di nove turni: per giocatori con elo di almeno 2000 punti), Torneo B (“Challenge” di otto turni: per elo fino a 1999), Under 12. Gli organizzatori hanno poi deciso di unificare questi ultimi due tornei. I ferraresi soci CSE erano sette, tutti iscritti al torneo B. Nella classifica allegata li trovate evidenziati in giallo. Ad essi aggiungerei Alessandro Di Biccari, che – pur se non socio CSE – almeno per la residenza può essere considerato ferrarese. Nel file trovate evidenziato anche lui, ma con colore diverso.
Come potete vedere, Andrea Binder ha fatto un gran torneo, finendo secondo assoluto con 6,5 punti su 8, imbattuto, e guadagnando quel gruzzolo di punti elo che gli consente di raggiungere (finalmente!) quella candidatura a maestro che da troppo tempo gli sfuggiva, pur avendo dimostrato di valerla tutta. Al Nostro vanno ovviamente i miei complimenti, ai quali immagino si aggiungeranno quelli di tutti i soci.
Un buon torneo ha disputato anche Alfredo, che è tuttavia inciampato in un paio di occasioni. Nella prima di queste aveva gioco superiore ma non è riuscito a concludere, mentre non ho notizie della seconda. Nonostante i due punti persi, da combattente qual è, ha vinto tutte e sei le rimanenti partite. (Per vedere un altro ruolino di marcia senza patte occorre arrivare alla ventiquattresima posizione.) Si è così classificato 3°/7° ex-aequo, e lo spareggio tecnico gli ha assegnato la sesta posizione. Va detto peraltro che Alfredo ha dovuto fare i conti con i fastidiosi postumi di un recente incidente, che già gli ha rovinato l’ultimo torneo disputato (semifinale del Campionato Italiano a Civitanova Marche), e che gli ha dato noie pure in questo.
Una menzione a parte merita senz’altro la giovanissima Lara Scagliarini, che ha giocato un torneo strepitoso, chiudendo con 5,5 punti all’8°/19° posto ex-aequo, 16^ per spareggio tecnico. Niente male per la n° 59 del tabellone! Questa prestazione veramente entusiasmante ha consentito a Lara di guadagnare 110 punti in un sol colpo (!); sommati al suo elo aggiornato al 1° agosto (1711) la portano a 1821, più che sufficienti per garantirle la Prima Nazionale. Ovviamente i più sentiti complimenti miei e del CSE tutto vanno anche a Lara.
Il buon Roberto Rondelli ha fatto un torneo buono ma non eccezionale: ha “performato” 1805 contro i suoi 1736, e pertanto non si può dire che sia andato male; tuttavia ci aspettavamo (forse anche lui stesso) qualcosa di più. E in effetti sembra che si sia lasciato sfuggire qualche mezzo punto per strada. Peccato.
Decisamente sotto tono, invece, la prestazione di Federico Conti, che ha evidentemente pagato il cosiddetto “scotto del noviziato”: al suo primo torneo “fuori casa”, da Prima Nazionale, forse Federico ha sentito un po’ troppo la responsabilità, o semplicemente è stato vittima di quella insicurezza che talvolta prende chi affronta con eccessivo timore una prova che sente molto impegnativa. Sta di fatto che la sua performance è stata decisamente inferiore al suo attuale punteggio elo, che peraltro subirà una discreta riduzione al prossimo aggiornamento. Ovviamente ciò non deve essere motivo di sconforto, ma semmai sprone per adottare un po’ più di grinta alla prossima occasione: alzi la mano chi non ha mai dovuto fare i conti con prestazioni sotto tono.
Infine, i due fratelli Bosi (Elettra ed Ettore) hanno chiuso entrambi con tre punti, posizionandosi rispettivamente una ventina e una decina di posizioni avanti rispetto al numero di tabellone. Se son rose...

Maurì